Connect
To Top

Tendenze uomo, i tagli e colori capelli estate 2018

Quali sono i tagli di capelli da uomo più stilosi per l’estate 2018? Per essere cool, meglio un  taglio corto con ciuffo, riccio con riga di lato oppure il super glamour  capello lungo ? Scopriamolo insieme.

capelli tendenze uomo estate 2018

Photo Copyright Imaxtree- Courtesy Donne sul Web

Perché un uomo sia affascinante, si sa, gli abiti non bastano. Per avere classe e stile, anche i capelli fanno la loro parte. E lo sanno bene gli hair designers, che ogni anno si inventano una nuova  tendenza capelli (o ne ripescano una dal passato) con cui conciare  gli uomini di tutte le età.

capelli corti uomo primavera estate 2018

Copyright Imaxtree Courtesy Donne sul Web

E anche il 2018 abbonda di nuove e creative  tendenze con cui un uomo può decidere di portare i capelli. D’altronde, avere un certo tipo di taglio di capelli serve ad esprimere la propria personalità e a far capire agli che altri che tipo di persona siamo. I punk portavano la cresta, mentre gli hippy i capelli lunghi, e non per caso, ma perché questi look significavano qualcosa. E per l’estate 2018, come porteranno i capelli i ragazzi? Ecco per voi un elenco delle ultime tendenze moda capelli uomo.

Taglio corto

Se si dà uno sguardo ai backstage delle sfilate maschili del 2018, uno dei tagli di capelli che salta più all’occhio è sicuramente il cosiddetto “businessman”. Ripescato dai rombanti anni ’50, il taglio da “uomo d’affari” consiste in un taglio corto con ciuffo frontale piuttosto lungo, che viene elegantemente sistemato dietro le orecchio. Rispetto al Novecento, nel 2018 i ragazzi lo portano al naturale, senza gel o brillantina. Solo per chi ha i capelli lisci.

Il Taglio medio scalato (o the Hockey Cut)

Un altro must assoluto per sembrare un figo è portare il cosiddetto “caschetto lungo scalato”. I capelli, piuttosto lunghi, cadono morbidamente sui lati incorniciando il viso in modo delicato e sensuale. Adatto a chi ha i capelli mossi o lisci e per chi ama lo stile grunge anni ’90 alla Kurt Cobain.

The Graduation

Decisamente vintage ma gettonatissimo nell’estate 2018 è il taglio “Graduation”. Si chiama così perché era un’acconciatura molto tipica degli anni ’90 e del 2000 nei college americani. Molto vaporoso e phonato, è apprezzato soprattutto dai ragazzi sotto i vent’anni. Sicuramente trendy in ogni occasione, ma forse un po’ scomodo in spiaggia se non avete dietro il phon!

L’Under-cut

Questo taglio semi-rasato, seppur datato 2016, rimane di moda anche per  la prossima estate. E’ un taglio molto diffuso, perché consente di tenere la testa al fresco ma senza rinunciare completamente a tutti i capelli. La rasatura infatti viene effettuata soltanto sui lati della testa e sulla nuca, mentre viene lasciato un importante ciuffo, riccio o mosso è meglio, sulla sommità del capo. Simpatico e estroso.

Il Side-cut

Per chi non vuole esagerare con i capelli rasati, ecco un altro taglio amatissimo per l’estate 2018. Il Side-cut consiste in una semplice rasatura laterale, un po’ alla Skrillex, mentre il resto dei capelli rimane lungo o di media lunghezza. Magari non l’ideale per andare in ufficio, ma perfetto per una festa in cui l’originalità è la parola d’ordine!

Il taglio classico

La moda capelli del 2018 è un anno in cui si vedono anche molti tagli classici. Dopo la creatività esplosiva del 2016 infatti, probabilmente si sente il bisogno di tornare un po’ alla normalità. Il taglio classico consiste in un fade regolare e piuttosto corto, in cui i capelli sono di una lunghezza che non supera i 4 cm sul davanti che si accorcia progressivamente sui lati e sulla nuca. Semplice ma funzionale.

Fasce e capelli all’indietro

Elegante e misteriosa, è un’acconciatura che non passa mai di moda e che è perfetta per gli uomini introversi ed enigmatici, e soprattutto che amano i capelli lunghi. Funziona sia per i capelli  mossi che per i lisci.

Related Post

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli in Bellezza maschile consigli